CENNI  della  NOSTRA  STORIA

Circolo Fotoamatori San Vincenzo    

  Il Circolo Fotoamatori San Vincenzo  attuale viene fondato  nel 1985, aderendo sin dalla sua nascita al settore culturale interno alla Polisportiva ARCI.     Per questo motivo il Circolo era spesso appellato come  " ARCI - Foto "

 Gli scopi del Circolo Fotoamatori sono  quelli di  stimolare l'utilizzo della fotografia e delle arti visive in genere,  valorizzandone la valenza culturale in un mondo in cui l'"immagine" assume sempre più un peso importante

 Dei primi anni di attività del Circolo piace ricordare le proiezioni in piazza nelle tiepide notti d’estate e una serie di performance "fotografico-teatrali" realizzate insieme agli amici dell'"Arci-Teatro" del mai dimenticato Mauro Cionini.

 Nel 1993 il Circolo aderisce alla FIAF (Federazione Italiana Associazione Fotografiche) ed alla U.I.F. (Unione  Italiana Fotoamatori).

 Dal 1992 al 1994 il Circolo Fotoamatori organizza per tre edizioni consecutive il Concorso Fotografico Nazionale "Città di San Vincenzo", forse l'unico concorso in Italia a poter vantare, in quegli anni,  una Giuria composita che comprendeva contemporaneamente i rappresentanti ufficiali di tutte e tre le Associazioni Nazionali di Fotoamatori: F.I.A.F., U.I.F. ed A.N.A.F.

Sono sempre di quel fecondo periodo, dal 1993 al 1996, i gemellaggi fotografici con Aberdeen (Scozia) e Mende (Francia) che portano a San Vincenzo le immagini di validissimi artisti scozzesi e francesi e che, pariteticamente, portano in Scozia e Francia le fotografie degli Autori sanvincenzini scattate alla nostra Toscana e alla Costa degli Etruschi in particolare.

Nel 1995 e 1996, il Circolo Fotoamatori aderisce alle iniziative nazionali promosse dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche "Era l'Italia" ed "E' l'Italia" che  confluiscono in due importanti mostre fotografiche ed in due volumi fotografici a tiratura nazionale che raccolgono e mostrano uno spaccato dell'Italia di ieri e dell'Italia che si avvicina alla fine del secondo millennio.

Nel 1996 il Circolo Fotoamatori San Vincenzo  organizza nella nostra cittadina il VI Congresso Nazionale della U.I.F. (Unione Italiana Fotoamatori) della quale  Fabio Del Ghianda, allora presidente del circolo, era divenuto l'anno precedente Vice-Presidente Nazionale. Il Circolo  viene insignito  dalla U.I.F. del  titolo di Circolo B.F.C., Benemerenza Fotografica per capacità nelle proposte  organizzative.

Nel 1997 e 1998 l'attività dei fotoamatori sanvincenzini, pur non trascurando  di cogliere immagini degli eventi locali e delle trasformazioni del territorio e della cittadina, è per lo più dedicata a far conoscere  le proprie opere in giro per l'Italia, e numerose  sono le mostre, personali e collettive, che vengono proposte  in molte città e cittadine italiane.

 Nel 1998 l'attività del Circolo ha un ulteriore riconoscimento a livello nazionale: infatti il presidente e vice-presidente del circolo, rispettivamente Fabio Del Ghianda e Rodolfo Tagliaferri, vengono eletti quali Presidente Nazionale e Consigliere Nazionale  della Unione Italiana Fotoamatori, incarichi che vengono confermati  al Congresso Nazionale di Ischia nel 2001 e al Congresso Nazionale di Gela nel 2004 anche per i successivi trienni.

Il 1999 vede il Circolo Fotoamatori in una nuova significativa mostra fotografica, "Rosso e Blu", patrocinata dal Comune di San Vincenzo  in occasione dei festeggiamenti per il proprio cinquantenario dalla fondazione. La mostra  viene  accompagnata da una diaproiezione sonorizzata che ripercorre la storia delle iniziative folcloristiche tipiche del nostro Comune: dalle varie edizioni del Carnevale alla Festa del Grano, dalla Maschera d'Oro al Palio della Costa Etrusca, al Sagitta Turris.

Il  2000 è invece caratterizzato  da una serie di diaproiezioni che  accompagnano l'attività del Circolo per tutto l'inverno e la primavera, portando a San Vincenzo alcuni validi  Autori della Val di Cecina e della Val di Cornia. In estate il Circolo propone una interessante mostra "L'ulivo ed il suo ambiente" che ha la particolarità di proporre contestualmente, sul medesimo tema, immagini fotografiche e pitture d'autore.

Nel 2001 i fotoamatori sanvincenzini hanno proposto, dall'aprile all'ottobre, una serie di iniziative sotto la comune denominazione di "San Vincenzo fotografia 2001": una mostra fotografica internazionale "Punti di vista: natura e città" che unisce due Autori del circolo, Pierangelo Mazzoni e Fabio Nardi, ad un'autrice brasiliana Margareth Nunes,  una collettiva fotografica in grande formato "I colori della Toscana" proposta in giugno ed in luglio nell'inusuale cornice della "Offcina Bensi", e infine in settembre la mostra collettiva degli Autori UIF della Toscana viene proposta  nell'ambito del 1° Convegno Regionale UIF della Toscana, organizzato a San Vincenzo dal Circolo Fotoamatori.

Su di un piano prettamente organizzativo interno il 2002 ha visto il rinnovo delle cariche sociali, con un avvicendamento alla guida del Circolo passata a Tagliaferri che assume l'incarico di Presidente.

 Il 2002 porta il Circolo a partecipare con una serie di diaproiezioni alle "Serate Fotografiche" di Massa Marittima, per continuare poi con una mostra fotografica sul "Palio della Costa Etrusca" ad aprile, e con una mostra fotografica patrocinata dalla Segreteria  Regionale della  Federazione Italiana Tiro con l'Arco in occasione della finale regionale dei Giochi della Gioventù in giugno. A fine giugno è stata inoltre  riproposta a Fornacette - Calcinaia una ampia selezione delle immagini della Mostra "I colori della Toscana".

La manifestazione più qualificante realizzata nel  2002 è infine il coordinamento nazionale e realizzazione di una Mostra Fotografica Internazionale degli Autori della Unione Italiana Fotoamatori da proporre  in Brasile sul tema delle Tradizioni Religiose e Folclore laico italiano. Essa è la logica conseguenza dell'attenzione che il Circolo Fotoamatori ha, sin dalla sua nascita,  sempre prestato alle iniziative  culturali e folcloristiche che si svolgevano sul suo territorio, lasciandosi spesso coinvolgere dalle altre Associazioni in manifestazioni congiunte. Il successo dell’iniziativa è stato notevole e la mostra fotografica è diventata itinerante tra le varie Università brasiliane, venendo riproposta in altre dieci  sedi universitarie del Brasile nel corso del 2003 e 2004.

 

Nel corso del 2003 i soci del Circolo propongono quattro mostre Collettive, talvolta inserite nell’ambito di iniziative di più ampio respiro. Nel mese di aprile viene proposta in sala consiliare una nuova edizione della mostra fotografica “Il Palio della Costa Etrusca”, durante le manifestazioni legate alla nuova edizione del Palio.

“San Vincenzo in fiore “ è invece il titolo della collettiva presentata in occasione della Festa di Primavera. La mostra “Rosso e Blu”, aggiornata con alcune nuove immagini viene invece portata nelle cittadine di Saint Maximin in Provenza e di  Pfarrkirchen in Baviera in occasione delle manifestazioni legate ai gemellaggi che San Vincenzo ha instaurato con le cittadine francese e tedesca.

 Infine il Circolo Fotoamatori inaugura un nuovo spazio espositivo “da Chicca” che vede avvicendarsi  nell’arco dell’anno undici mostre fotografiche, tra le quali la nuova collettiva del Circolo “Modelle per gioco”, gestite, con la collaborazione dei proprietari del locale, dai Soci del Circolo.

 

Il 2004 vede il Circolo Fotoamatori proporre a San Vincenzo, sempre in sala Consiliare una nuova collettiva dal titolo “Suoni e Immagini”. Nell’autunno a Grosseto presso l’ArtCaffé Filou è invece la volta della mostra, sempre collettiva, “La Donna”. Altre iniziative hanno inoltre riguardato la gestione dello spazio espositivo “da Chicca” dove si sono alternate dodici  mostre fotografiche, alcune anche di autori del Circolo: Fabio Del Ghianda e Rodolfo Tagliaferri, Fabio Nardi, Luigi Di Brino e Enzo Guarguagli, Sergio Caregnato, Luciano Caroti.

Durante l’anno infine il Circolo ha collaborato alla organizzazione della mostra fotografica del socio Pierangelo Mazzoni “Paesaggi” ed ha organizzato una estemporanea fotografica alle spiagge bianche di Vada cui hanno partecipato oltre quaranta fotoamatori provenienti da molte parti della Toscana.

 

 


I Presidenti del Circolo Fotoamatori San Vincenzo

     
Massimo Bertoncini 1985 - 1991
Fabio Del Ghianda 1992 - 2001
Rodolfo Tagliaferri 2002 - 2010
Massimo Bertoncini 2011 - 2013
     
     
     


 

[ Home ]

[ ]